Luxury 2.0: il lusso nell’era della digitalizzazione

Claudia Prisacaru -

Luxury retail 2.0: il lusso nell’era della digitalizzazione

In fondo se la meritava, pensò.
Tutte quelle notti insonni a lavorare per rispettare le scadenze e presentare il suo progetto ai clienti. Che fosse stato un successo, lo confermò il sorrisone stampato in faccia del suo capo. Un sospiro di sollievo e la leggerezza sulle spalle.
Prima di tornare a casa decise di passare in centro per scaricare l’adrenalina ancora in circolo e per accertarsi che la tracolla modello Hawaiian Couture fosse ancora sul manichino di Valentino.
Nulla.
Venduta.
“Vedi a non cogliere l’attimo che succede? Brava, ora tornatene a casa, e muta”. Maledetta quella volta che sfogliando Vogue vide la campagna pubblicitaria. Tirò fuori il suo iPhone e la strada verso casa la fece riguardandosi la sfilata online, giusto per mettere il dito nella piaga.
Una notifica. “Valentino ha pubblicato una nuova foto su Instagram”: la modella Ella Weisskamp con la tracolla dei suoi sogni. Era proprio bella, caspita. “Ecco. E’ proprio destino pensò!”… e rise. Entrò nel sito della Maison speranzosa. La sua Hawaiian era disponibile nello shop online. Fece zoom per osservare meglio i dettagli di quel piccolo tesoro.
“Acquista ora”… O attendere il Black Friday?
Carpe Diem, Eléna, Carpe Diem, pensò.
In fondo se la meritava, ripeté.
Click.


La storia di una persona come tante altre, che affronta il quotidiano trascinandosi dietro problemi, imprevisti e desideri, dettati dal…. destino? Caso? Dalla naturale evoluzione della società? Dalle nuove tecnologie? La storia di una persona che lavora sodo per i suoi successi professionali e che premia i suoi sacrifici auto-regalandosi l’oggetto dei sogni. Ma com’è arrivata ad amare quello specifico prodotto, cosa (o chi) l’ha portata a pensare che sarebbe stata decisamente più felice se l’avesse acquistato? Quali sono i vari touch points di cui necessita per concludere l’acquisto di un dato prodotto? Quali sono le strategie attuate da un’azienda per essere presente durante l’intero customer journey?
Tante sono le domande, ma altrettante le risposte che vi daremo per fare un po’ di chiarezza e per offrirvi un viaggio nel lusso che vi permetterà di conoscere meglio le dinamiche che si celano dietro a questo mondo così meravigliosamente complesso.

La rubrica cucita su misura

Abbiamo pensato che sarebbe stata cosa buona e gradita creare una rubrica dedicata esclusivamente al settore luxury retail e a tutto ciò che lo circonda. Vi parleremo dell’evoluzione del significato del lusso, di chi sono i nuovi consumatori, di cosa desiderano e quali sono le loro vere motivazioni d’acquisto; vi illustreremo i trend e le scelte strategiche dei Brand (eCommerce, Social Media, CRM, ecc) e più in generale, vi faremo notare come Internet ha cambiato radicalmente il modo di vivere, comunicare, pensare e di agire di tutti, il tradizionalista settore del lusso compreso.

La rubrica “Luxury 2.0: il lusso nell’era della digitalizzazione” vi guiderà passo a passo nei meandri di questo mondo per studiarlo, comprenderlo, amarlo e sognarlo.

Stay tuned, stay with us!


Segui la rubrica “Luxury 2.0: il lusso nell’era digitale”

Luxury 2.0: il lusso nell’era digitale – Una panoramica
Luxury 2.0: alla scoperta del Lusso
Luxury 2.0: consumatori, touch points e…
Luxury 2.0: Omnichannel e Millenials, il combo perfetto
Luxury 2.0: la strategia mobile… e tu ce l’hai?