Comunicazione: come “uscire dal coro digitale”?

Chantal Soppelsa -

comunicazione digitale

Si parla sempre di più di comunicazione digitale, di quanto sia importante “esserci” in rete, malgrado la visibilità sia una meta assai ardua da raggiungere al giorno d’oggi.

Perché la concorrenza è spietata. Il web brulica e trabocca di contenuti. Tutti scrivono. Chiunque abbia una connessione internet può pubblicare, condividere, commentare, postare… c’è, è presente e si fa sentire in internet.
E se prima le notizie avevano una vita “lunga”, perché tangibili e fruibili su carta, oggi un articolo vive giusto il tempo di uno “scroll” in una bacheca, e via… abbiamo perso il nostro potenziale lettore.

L’importante non è solo esserci

L’importante allora non è solo “esserci”, ma esserci con stile.
Uno stile differente, che risalti e ci faccia emergere dal fiume impetuoso delle notizie.
Molto dipende dalla scrittura, quello storytelling che coinvolge e “incolla” il lettore. Molto invece dipende da come veicoliamo i contenuti, quali strumenti usiamo, quale forma gli diamo.
Ed è proprio da questa necessità di differenziazione e diversificazione dei contenuti, che spinge i social (ma non solo i social, diciamo la comunicazione digitale in genere) ad evolversi, crescere ed ampliarsi, fornendo ai propri utenti nuovi modi per comunicare, diffondere le notizie e mettersi in contatto con il pubblico. Jeff Bullas, esperto di digital marketing, parla ampiamente di quest’evoluzione delle nuove tendenze in atto.

Ma in piccola parte lo abbiamo fatto anche noi. Infatti abbiamo già parlato in passato di chatbot e la nuova conversazione con i clienti, di contenuti che scadono e scompaiono con snapchat e instagram e dell’importanza dei video (video funnel di edutainment, video in diretta, video storytelling..) il contenuto con maggior engagement del momento proprio grazie alla sua immediatezza.

Quando gli strumenti non bastano

Ma, questi sono solo strumenti.
Se si hanno gli strumenti ma non si sa come usarli, non ce ne facciamo nulla.
Se si hanno gli strumenti ma non la creatività, cadremo nella banalità dei contenuti che popola la rete.
Se si hanno gli strumenti ma non la personalità per “esserci” nel modo giusto, nel modo per farsi ri-conoscere allora rimarremo una voce nel coro… quando tu, invece, vuoi essere il solista.

Vai oltre alle apparenze

Non sono i soldi che investi nella tua comunicazione, o gli strumenti che usi per comunicare a far la differenza.
Certo, aiutano:

  • aiutano a raggiungere un maggior numero di persone.
  • aiutano perché le impression sono più alte e, se sei stato bravo, sei riuscito ad avere più click al post che hai sponsorizzato.
    Ma vai oltre.
    Guarda alle conversioni. Quante persone hanno fatto ciò che ti aspettavi? Ciò per cui hai pagato una campagna Facebook o Adwords?
    Guarda alla frequenza di rimbalzo. Quanto tempo si sono trattenute a leggere il tuo contenuto? Lo hanno letto veramente o…. “scroll”?
    E se hanno fatto scroll, tu che ci hai guadagnato? Quanto ti è costato quel secondo di visita?

Esserci con stile

Ecco perché “esserci ma con stile”.
Usa immagini accattivanti per attirare e catturare l’occhio dell’utente durante lo scorrimento annoiato delle notizie. Guadagnerai più click e più visite.
E diventa uno storyteller. Scrivi. Senza banalità, parole ridondanti o pompose.
Usa parole vive. Quelle che danno un ritmo, che fanno immaginare. Quelle che danno movimento. Solo così le persone leggeranno veramente ciò che scrivi. Solo così convincerai le persone di ciò che dici. Solo così le convincerai nella tua autorevolezza e … acquisteranno il tuo prodotto, parteciperanno al tuo corso, ti contatteranno per avere maggiori informazioni riguardo un servizio… insomma faranno ciò che ti aspetti. E allora la tua comunicazione ha un senso.
Altrimenti… sei solo voce nel coro.

Jeffbullas’s Blog | Internet Marketing

Helping business and personal brands with digital marketing including social media with Blogs, Twitter, Facebook, LinkedIn, YouTube and Search Engine Optimization. Our goal “To optimize your brand in a digital world”

Fonte web: www.jeffbullas.com/